Tutte le F.A.Q.


FAQs - Tutte le F.A.Q.

I dichiaranti non possono contestare l’inclusione di una sostanza nel CoRAP (Community Rolling Action Plan).
Tuttavia, il/i dichiarante/i possono fornire input nel corso del processo di valutazione. Il/i dichiarante/i di una sostanza nel CoRAP, in particolare di quelle sostanze in discussione nel CoRAP nell’anno in corso, sono incoraggiate a contattare l’Autorità Competente dello Stato Membro che effettua la valutazione (eMSCA) all’inizio del processo di valutazione. 
I dati di riferimento dei vari eMSCA sono pubblicati nel CoRAP. Se il dialogo non è già iniziato, l’eMSCA in genere contatta il dichiarante capofila, quando la valutazione inizia e offre l'opportunità di incontrarsi per discutere le questioni tecniche relative alla valutazione delle sostanze. I dichiaranti dovrebbero prendere in considerazione la nomina di un rappresentante per interagire con l’eMSCA. L'interazione tra il/i dichiarante/i e l’eMSCA in questa fase della valutazione è informale.
Quando il risultato della valutazione di una sostanza è che si ritiene necessaria una richiesta di informazioni per chiarire il rischio sospetto (i.e. l’eMSCA prepara una bozza di decisione sulla valutazione della sostanza), il/i dichiarante/i avranno l'opportunità di commentare ufficialmente entro 30 giorni di calendario ogni bozza di decisione come parte del processo decisionale (articoli 50-52 del regolamento REACH). L'Autorità Competente dello Stato Membro che effettua la valutazione prende in considerazione le osservazioni del/i dichiarante/i e decide se la bozza di decisione deve essere modificato sulla base delle osservazioni/informazioni aggiuntive fornite dal/i dichiarante/i (articolo 50 (1) del regolamento REACH) .
L’ECHA comunica al/i dichiarante/i la bozza di decisione appena viene notificata alle altre MSCA e all'ECHA e le proposte di modifica ricevute. In questa fase, il/i dichiarante/i avranno la possibilità di commentare le proposte di modifica (articolo 51 (5) del regolamento REACH). Si ricorda al/i dichiarante/i il loro obbligo a mantenere sempre aggiornato il loro fascicolo di registrazione, in accordo all'articolo 22 (1).