3° Conferenza Nazionale REACH - Roma 14 novembre 2011

Il 14 novembre a Roma, il Ministero dello Sviluppo Economico in collaborazione con il Ministero della Salute, il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Terriorio e del Mare, l'Istituto Superiore di Sanità - Centro Nazionale Sostanze Chimiche e l'Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, e con il supporto dell'ENEA , ha organizzato la 3° Conferenza nazionale sull'attuazione del Regolamento (CE) n.1907/2006 concernente la registrazione, la valutazione, l'autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche (REACH).

Con l'evento si è voluto fare il punto sull'applicazione del regolamento, sulle criticità emerse sinora e sulle prossime scadenze, con particolare attenzione agli aspetti concernenti le imprese. Tra le criticità emerse, sono state trattate la condivisione dei dati, la partecipazione delle PMI nei SIEF e le difficoltà di trasmissione delle informazioni lungo la catena di approvviggionamento.

Il REACH rappresenta, comunuque, anche un'occasione per favorire sviluppo e innovazione sostenibili, come dimostrano i progetti italiani ed europei illustrati, finalizzati a sostituire le sostanze estremamente preoccupanti con sostanze meno pericolose per la salute umana e per l'ambiente.

Hanno partecipato alla conferenza il Direttore Esecutivo dell'ECHA, Geert Dancet, e del Vice Presidente della Commissione Europea e Commissario alla DG Impresa e Industria, Antonio Tajani.

 

Presentazioni:

I° Sessione: Il regolamento REACH: stato di attuazione e sviluppi futuri

II° Sessione: Verso le prossime scadenze

III° Sessione: Sostituzione delle sostanze e innovazione

 IV° Sessione: Attività di valutazione e controllo


Questa pagina ti è stata utile?

NO