Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Strumenti personali
Home FAQ Registrazione 6.3.15 Un dichiarante deve aggiornare il suo dossier di registrazione con un nuovo set di analisi ogni volta che importa la sostanza da un nuovo fabbricante non-UE? (ID n. 43)

6.3.15 Un dichiarante deve aggiornare il suo dossier di registrazione con un nuovo set di analisi ogni volta che importa la sostanza da un nuovo fabbricante non-UE? (ID n. 43)

Non esiste un preciso obbligo legale per i dichiaranti di aggiornare i loro dossier di registrazione tutte le volte che viene effettuata un'importazione da una nuova fonte non-UE. Comunque, in conformità all'articolo 22(1)(b) del REACH, esiste l'obbligo legale di aggiornare la composizione della sostanza, come previsto dalla Sezione 2 dell'Allegato VI. Il dichiarante deve valutare l'identità della sostanza tutte le volte che l'importazione ha luogo da una nuova fonte, secondo quanto indicato nella Guida all'identificazione e alla denominazione delle sostanze.

Da questa valutazione possono scaturire risultati diversi:

  1. I dichiaranti trovano che la sostanza ha lo stesso profilo di impurità delle precedenti importazioni ed è già stata registrata dai dichiaranti stessi. In questo caso non devono aggiornare il dossier di registrazione della sostanza.
  2. I dichiaranti trovano che la sostanza ha un diverso profilo di impurità rispetto alle precedenti importazioni. In questo caso devono aggiornare le pertinenti sezioni del dossier di registrazione (ad es. intervalli di concentrazione o cambiamenti nella classificazione ed etichettatura) con la nuova composizione della sostanza.   
Azioni sul documento